Rai/ Contro chiusura sedi estere cartello associazioni e testate

Condividi

Fra gli altri Fnsi, Tavola Pace, Nigrizia, Premio Ilaria Alpi
Roma, 27 feb. (TMNews) – Il progetto della Rai di chiudere le sedi di corrispondenza nel mondo e il canale Rai Med è profondamente contrario agli interessi dell`Italia e degli italiani. Contro questa decisione, mercoledì 29 febbraio 2012, a Roma, si terrà  un incontro pubblico organizzato dalla Tavola della pace, Articolo 21, Usigrai, Federazione Nazionale della stampa Italiana, Nigrizia, Missione Oggi, Popoli e Missione, Misna, Premio Ilaria Alpi, Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani. Lo riferisce una nota. “Con questa iniziativa – hanno dichiarato gli organizzatori – intendiamo spiegare dettagliatamente perché questa scelta è sbagliata, non porterà  ad alcun risparmio reale e peggiorerà  il nostro servizio pubblico radiotelevisivo. L`incontro ci consentirà  inoltre di approfondire le ragioni del nostro comune impegno per rafforzare e non diminuire la presenza della Rai nel mondo e la sua capacità  di offrire agli italiani più informazione di qualità  dal mondo e sul mondo”. L`incontro si svolgerà  dalle 10.00 alle 13.00 presso la sede della Federazione Nazionale della stampa Italiana (Corso Vittorio Emanuele II, 349).