TLC: SORO (CORECOM), 2 MLN RESTITUITI A CITTADINI LAZIO NEL 2011

Condividi

(AGI) – Roma, 27 feb. – “I numeri parlano da soli: 7.507 istanze di conciliazione, 1.090 istanze per provvedimenti di urgenza e 760 istanze di definizione delle controversie tra consumatori e operatori di comunicazioni elettroniche ricevute. Con una percentuale di accordi andati a buon fine del 68% nelle conciliazioni e di circa l’85% nelle definizioni delle controversie”. Lo afferma in una nota l’avvocato Francesco Soro, presidente del Corecom Lazio, commentando i risultati dell’attivita’ di conciliazione e risoluzione delle controversie tra consumatori e operatori di comunicazioni elettroniche svolta dal Corecom nell’anno 2011. “Questo equivale a dire che circa 2 milioni di euro sono tornati nelle tasche dei cittadini sotto forma di rimborso, storno somme non dovute e indennizzi nel solo anno 2011”. Si consideri a questo proposito che il valore medio delle conciliazioni e’ di 300 euro, fa notare il Corecom, e che il valore medio delle richieste nella fase di definizione e’ stato di circa 9.000 euro per singola controversia. “L’efficacia dello strumento conciliativo – prosegue Soro – e’ affiancata dal consolidamento del trend positivo raggiunto dal Corecom in materia di velocita’ della procedure. Il tempo di attesa medio per l’udienza che esaurisce il procedimento di conciliazione e’ di 45 giorni” (erano 300 nel 2008, 130 nel 2009, 94 nel 2010). Passando alla fase della definizione delle controversie, il tempo medio di attesa per la chiusura del procedimento, con conciliazione o decisione, e’ stato di 183 giorni. (AGI)