Gb/ Scotland Yard: The Sun ha una “rete di ufficiali corrotti”

Dieci arresti finora per tangenti a funzionari pubblici
Londra, 27 feb. (TMNews) – I giornalisti del tabloid britannico The Sun possono contare su una “rete di funzionari corrotti” per avere notizie in cambio di tangenti. E’ quanto ha dichiarato oggi il vice assistente commissario di Scotland Yard, Sue Akers, testimoniando davanti alla Commissione Levenson, istituita dal premier britannico David Cameron per indagare sullo scandalo intercettazioni che la scorsa estate ha travolto il gruppo News International di Rupert Murdoch. Dallo scorso novembre, gli inquirenti hanno arrestato 10 giornalisti del tabloid The Sun con l’accusa di corruzione. “Sembra ci sia una cultura a The Sun di pagamenti illeciti e che siano stati creati dei sistemi per facilitare questi pagamenti, mantenendo anonima l’identità  dei funzionari che ricevono il denaro”, ha detto Aker. Dopo lo scandalo intercettazioni, che ha portato alla chiusura del domenicale News Of The World, Murdoch sta cercando di riconquistare il pubblico inglese lanciando proprio l’edizione domenicale di The Sun, il cui primo numero è uscito ieri in edicola.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo