TV: STRISCIA, TAPIRO ALLA FNSI E AL DIRETTORE DELL’ANSA

(ANSA) – ROMA, 27 FEB – Nelle ultime settimane Striscia la Notizia “ha smascherato lo strano caso della coppia, difesa dall’avvocato Giacinto Canzona, che avrebbe perso un figlio in seguito al naufragio della Concordia. La notizia ha avuto una grande eco su tutta la stampa italiana, che l’ha riportata senza avere effettuato alcun controllo, così come era successo per un sacco di altre vicende con protagonista lo stesso avvocato. Per questo motivo – spiega una nota del tg satirico – un Tapiro d’oro gigante è stato recapitato a Roma alla Federazione Nazionale della Stampa Italiana”. Ma Valerio Staffelli, spiega ancora Striscia, “ha intercettato anche il direttore dell’ANSA Luigi Contu e gli ha consegnato il Tapiro d’oro perché giornali e giornalisti si sono giustificati dicendo che avevano tratto spunto proprio dai lanci dell’agenzia”. “Ai microfoni di Striscia – dice ancora il tg satirico, che trasmetterà  il servizio stasera, alle 20.35 circa su Canale 5 – Contu ha dichiarato: ‘E’ un Tapiro meritato. Avremmo dovuto controllare con più attenzione, però alcune notizie sono costruite in modo credibile e può capitare che, tra le migliaia di lanci giornalieri si faccia qualche errore. Abbiamo messo un ‘filtro anti-Canzona’ e avvisato le redazioni di non passare più news che abbiano lui come protagonistà “. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi