Scienza/ Microsoft progetta il desktop tridimensionale

Condividi

Gli oggetti virtuali sono in 3D e possono essere “manipolati”
Roma, 29 feb. (TMNews) – Microsoft ha confermato di avere allo studio un computer con possibilità  di desktop tridimensionale, grazie a uno schermo Oled, un dispositivo Kinect e uno speciale software. Il desktop 3D risulta attualmente in fase di progetto con un apposito team di ricercatori che ne ha già  realizzato un prototipo. Il sistema allo studio è in grado di rilevare i movimenti delle mani come segnali di input e di trasformarli in istruzioni comprensibili per il sistema d’elaborazione. A differenza dei tradizionali desktop, tutti gli “oggetti virtuali” sono mostrati in tre dimensioni, con le finestre che si sovrappongono si affiancano, come su una scrivania “vera”.