TABLOID GATE: SI DIMETTE IL CAPO UFFICIO STAMPA DI SCOTLAND YARD

(AGI/AFP) – Londra, 29 mar. – E’ caduta un’altra testa a Scotland Yard per il Tabloid-gate: si e’ dimesso il responsabile dell’ufficio stampa, Dick Fedorcio. La decisione e’ arrivata una settimana dopo l’annuncio di un’inchiesta della Metropolitan Police a suo carico per l’assuzione come consulente di Neil Wallis, ex vicedirettore di News of the World. Un’assunzione -tra l’altro ben remunerata considerato che Wallis per le sue consuleneze sulla comunicazione fu pagato 24mila sterline tra l’ottobre 2009 e il settembre 2010- nonostante la stessa polizia stesse indagando su comportamenti illeciti da parte del settimanale. Le dimissioni di Fedorcio arrivano dopo quelle del capo di Scotland Yard e di un altro alto poliziotto, nel luglio scorso, al culmine dello scandalo sulle intercettazioni telefoniche e la corruzione con cui i tabloid di Rupert Murdoch ottenevano notizie. (AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo