MICROSOFT: ARRIVA L’APP SKYPE PER WINDOWS PHONE

SCARICABILE GRATIS SU WINDOWS PHONE MARKETPLACE

(ANSA) – ROMA, 23 APR – Dopo la versione beta presentata al MWC di Barcellona, Microsoft annuncia il lancio della versione ufficiale dell’app Skype per Windows Phone, scaricabile gratis da Windows Phone Marketplace. “Con l’app è possibile unirsi alla comunità  di oltre 200 milioni di persone che ogni mese usano Skype da qualsiasi schermo: smartphone e tablet (con sistema operativo Android, iOS e Symbian), pc e laptop (Mac e Windows) e tv connesse”, spiega il colosso del web che ha acquisito Skype circa un anno fa. “Tra le funzionalità  disponibili, è possibile organizzare chiamate su linee terrestri e mobili utilizzando Skype Credit, aprire chat individuali e di gruppo (anche durante una chiamata) e tenere il proprio profilo e le informazioni del proprio account sempre aggiornate. Inoltre – si legge in una nota – sono state aggiunte alcune nuove funzionalità  come le video-chiamate in modalità  ritratto e nuove funzioni per la gestione della lista contatti, come la possibilità  di inviare e accettare inviti, bloccare e sbloccare contatti”. Skype per Windows Phone è disponibile per l’utilizzo su reti 4G, 3G e WiFi, in 18 lingue (inglese, danese, olandese, finlandese, francese, tedesco, italiano, giapponese, coreano, norvegese, polacco, portoghese europeo, portoghese brasiliano, russo, cinese semplificato, spagnolo, svedese e cinese tradizionale) sugli smartphone Windows Phone. “Le migliori performance – spiega Microsoft – sono state testate e garantite sui modelli Nokia Lumia 710, 800, 900, HTC Titan, HTC Radar e Samsung Omnia W”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)