Exor/Tadjbakhsh nuovo chief operating officer

Elkann: Contributo significativo in fase sviluppo internazionale

Roma, 4 mag. (TMNews) – Shahriar Tadjbakhsh è stato nominato Chief Operating Officer (Coo) di Exor, con effetto a partire dal prossimo mese di giugno.

Shahriar Tadjbakhsh, 48 anni, ha maturato un`esperienza di 25 anni prima in qualità  di avvocato d`affari e successivamente nell`investment banking internazionale. Il Coo collaborerà  con il presidente e amministratore delegato John Elkann nella gestione degli investimenti di Exor, che – in linea con quanto già  annunciato – concentrerà  le sue attività  su un minor numero di società , dotate di dimensioni e rilevanza globali.Basato a Torino, il Coo sarà  coadiuvato da Mario Bonaccorso e da Alessandro Nasi, entrambi managing directors con competenza sugli investimenti della Società .

L’attuale chief financial officer, Enrico Vellano, è confermato responsabile di tutte le funzioni centrali di Exor.
Exor ringrazia Tobias Brown per il contributo prestato nella definizione delle attività  di investimento della Società . La collaborazione con Tobias Brown e il suo team potrà  proseguire in futuro con la condivisione di idee su possibili investimenti in Asia.

Commentando la nomina di Shahriar Tadjbakhsh, il Presidente e ad di Exor, John Elkann, ha dichiarato: “Con la nomina di Shahriar, Exor acquisisce nuove competenze professionali di grande rilievo: le capacità  e l’esperienza di Shahriar Tadjbakhsh – maturate in 25 anni di attività  in Europa, Usa e Asia – daranno a Exor un contributo significativo per sostenere la Società  nell`attuale fase di sviluppo internazionale”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi