RCS: PINI, PATTO ORMAI CADAVERE; SU AD DECIDE MEDIOBANCA

(AGI) – Milano, 14 mag. – Il Patto di sindacato di Rcs e’ “ormai un cadavere” e sulla nomina del nuovo amministratore delegato “bisogna chiedere a Mediobanca, ormai decidono tutto loro”. A dirlo e’ Massimo Pini, che nel Patto Rcs rappresenta i Ligresti. (AGI) Mi3/Car/Chi (Segue)
“Non mi aspetto nulla, in questa storia mi sembra di sognare”, ha detto ancora Pini interpellato a margine dell’assemblea Consob sulla questione della poltrona di amministratore delegato del gruppo editoriale rimasta vacante. Pini non ha voluto infine precisare se i Ligresti usciranno prossimamente dal Patto di sindacato Rcs: “tra un po’ noi non ci saremo piu’ e saranno i bolognesi (Unipol, ndr) a decidere. Facciano quello che gli pare”, ha concluso.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari