Scienza/ Il Google Nexus Tablet sarà  lanciato a luglio

Tablet a basso prezzo per fare concorrenza a Kindle
Roma, 25 mag. (TMNews) – Secondo varie fonti in rete, dal prossimo giugno dovrebbero iniziare le spedizione del Google Nexus, il tablet “economico” messo a punto dall’azienda di Mountain View in collaborazione con Asus. Il debutto nei negozi è previsto per luglio. C’è stato un certo ritardo, perché le previsioni prevedevano di un lancio a maggio, ma a quanto pare Google ha preferito posticipare l’uscita per modificare leggermente il design in modo da renderlo più accattivante, e apportare alcuni cambiamenti che hanno permesso di abbassare ulteriormente il prezzo, che dovrebbe essere di 199 dollari. Il Google Nexus Tablet dovrebbe avere un display da 7 pollici e un processore quad core Nvidia Tegra 3. A quanto pare, sarà  distribuito in versione solo WiFi. Grazie al prezzo, andrebbe a competere direttamente con l’altro tablet Android economico, ovvero il Kindle Fire di Amazon. Google punta a venderne circa 2 milioni e mezzo di unità  nel giro di un anno. E probabile che la presentazione ufficiale avvenga in occasione della conferenza annuale Google I/O, che si svolgerà  a partire dal 27 giugno.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)