La libertà  d’informazione nell’era digitale

La digitalizzazione dell’informazione, la proliferazione di blog e social network e la diffusione sempre più ampia del fenomeno del citizen journalism stanno cambiando in modo repentino il sistema dei media. Nel mondo digitale, hanno ancora senso le tradizionali regole sulla professione giornalistica oppure dovrebbero essere modificate alla luce della rivoluzione in corso? Come ci si deve comportare in fatto di segretezza, proprietà  intellettuale, riservatezza e responsabilità ? Su questi ed altri temi si è discusso il 28 maggio 2012 all’Università  Iulm di Milano, nel corso dell’incontro ‘La libertà  d’informazione nell’era digitale’ presieduto dal rettore Giovanni Puglisi e moderato da Paolo Liguori, direttore editoriale New Media Mediaset. Ospiti del dibattito sono stati, tra gli altri, Gina Nieri, consigliere Mediaset e vice presidente del Consorzio Campus Multimedia In.Formazione, l’avvocato Giovanni Bonomo, il giornalista e docente Paolo Del Debbio e il vice direttore del ‘Corriere della Sera’ Daniele Manca.

– L’intervento del rettore Iulm Giovanni Puglisi

– L’intervento di Gina Nieri (Mediaset)

– L’intervento di Daniele Manca (Corriere della Sera)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Video correlati

Tim inaugura il primo volo planante su Sanremo da 4500 metri di altezza! Tim inaugura il primo volo planante su Sanremo da 4500 metri di altezza!

Tim inaugura il primo volo planante su Sanremo da 4500 metri di altezza!

Libertà di stampa e giornalisti in carcere. Il monologo di Emma D’Aquino all’Ariston Libertà di stampa e giornalisti in carcere. Il monologo di Emma D’Aquino all’Ariston

Libertà di stampa e giornalisti in carcere. Il monologo di Emma D’Aquino all’Ariston

Facebook al SuperBowl con il suo primo spot Facebook al SuperBowl con il suo primo spot

Facebook al SuperBowl con il suo primo spot