USA: ESCE ‘HUFFINGTON’, SETTIMANALE PER IPAD

(ANSA) – NEW YORK, 15 GIU – Arriva in edicola, o meglio nell’ Apple Store, il primo numero di ‘Huffington.’, il settimanale di Huffington Post esclusivamente per tablet. La rivista è scaricabile gratuitamente, usufruendo del primo mese prova, poi sarà  a pagamento: 99 centesimi per un singolo numero, 1,99 per l’abbonamento mensile e 19,99 per quello annuale. Un prezzo decisamente basso se si pensa che altri settimanali come The New Yorker costano circa 50 dollari l’anno. A dirigere la nuova creazione di Arianna Huffington è Timothy L. O’Brien, ex redattore del New York Times, per il quale dirigeva l’inserto domenicale economico, e assunto da Huffington Post nel 2010 come direttore esecutivo quando il blog ha deciso di iniziare a fornire ai lettori pezzi originali. Non manca chi ha già  criticato la nuova rivista, che nella sostanza ricalca in gran parte i contenuti del sito – totalmente gratuito – dove addirittura vengono pubblicati prima che nel magazine. Ma la risposta fornita agli scettici è che l’idea alla base del progetto è soprattutto quella di fornire ai lettori una versione più piacevole e funzionale da visualizzare, soprattutto trattandosi di articoli lunghi, rispetto al blog. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)