NOKIA-SIEMENS: UGL, CHIUDONO STABILIMENTI PALERMO E CATANIA

Condividi

(AGI) – Palermo, 2 lug. – “Stamattina e’ stata recapitata ai sindacati la lettera con cui i vertici Nokia-Siemens aprono la procedura di mobilita’ per tutti le sedi italiane. Gli unici siti che chiuderanno saranno Catania e Palermo: i nostri timori si sono rivelati, purtroppo, fondati”. Lo rende noto il vice segretario nazionale dell’Ugl Metalmeccanici, Luca Vecchio, che commenta: “Ancora un volta, una multinazionale abbandona la nostra Isola. E, ancora una volta, le istituzioni locali, innanzitutto la Regione Siciliana, dimostrano la loro inadeguatezza”. Il sindacalista ricorda che da tempo l’Ugl Metalmeccanici “aveva chiesto ai vertici regionali di convocare l’azienda per individuare una soluzione alla crisi”, ma “purtroppo , a differenza di quanto accaduto in altre regioni, non solo non e’ stato convocato alcun tavolo, ma da parte dell’amministrazione regionale siciliana ci sono stati il piu’ assoluto silenzio e il piu’ assoluto immobilismo”. (AGI) Rap/Mzu