La pubblicità  in esterna passa per i tablet

Condividi

Il 73% degli italiani trova le campagne pubblicitarie in esterna una gradita distrazione e l’81% reagisce ad esse in svariati modi, ad esempio andando online per cercare ulteriori informazioni sui contenuti pubblicizzati (38%), cliccando ‘Mi piace’ sulla pagina Facebook del marchio (17%) e comprando il prodotto (34%). L’interazione aumenta fino all’85% nel caso degli utilizzatori di smartphone o tablet, a conferma del crescente ruolo giocato dai dispositivi mobili nel dare visibilità  ai brand e incoraggiare il coinvolgimento delle audience in movimento. Lo dimostra la ricerca ‘Interactive Europe’ diffusa l’11 giugno 2012 da Cbs Outdoor Italia, azienda specializzata nel settore dell’advertising out-of-home, autrice anche di un simpatico video-racconto che riassume come sta cambiando il comportamento dei consumatori nell’era della multimedialità  e, di conseguenza, il loro modo di interagire con la pubblicità .

Per scaricare il report integrale clicca qui.