INTERNET: ADVISE ONLY LANCIA PRIMO SOCIAL NETWORK RISPARMIO

COSTAMAGNA: OBIETTIVO 50MILA UTENTI, ANCHE ITALIA TEMPI MATURI

(ANSA) – MILANO, 3 LUG – E’ italiano il primo social network degli investimenti personali. “Siamo i primi in Europa e, con queste caratteristiche, non ci sono iniziative simili nemmeno negli Stati Uniti”, afferma Serena Torielli, amministratore delegato di Advise Only, un servizio di informazione e consulenza finanziaria esclusivamente on line, che fino a oggi ha operato con il sito Internet e con un blog, che ora punta a diventare il ‘Facebook del risparmio’. Finora i numeri sono limitati: su questi due canali Advise Only registra circa 7mila utenti mensili, con una crescita di circa mille utenti al mese. Con il social network il presidente e principale azionista Claudio Costamagna si dice “soddisfatto quando arriveremo ai 50mila utenti registrati”. La community, aperta al pubblico indifferenziato e agli operatori professionali (gestori e consulenti finanziari), offre la possibilità  di scambiare informazioni e opinioni su mercati, prodotti, opportunità  d’investimento. Sarà  inoltre possibile presentare o condividere i portafogli d’investimento che gli utenti potranno votare, oltre a utilizzare una consulenza finanziaria mirata. L’investimento complessivo dal 2010, quando Advise Only è nato, è di circa 2,5 milioni, con azionariato diffuso tra i fondatori. “Siamo una start up e chiaramente non prevediamo di andare in utile subito: i tempi per un progetto puramente on line come questo in Italia non sono ancora forse del tutto maturi, ma lo diventeranno”, conclude Costamagna presentando a Milano il social network, che combinerà  diversi parametri: commenti e likes dei clienti, dati relativi ai portafogli proposti (rapporto rischio/rendimento, liquidità , diversificazione, performance), con la possibilità  di realizzare le strategie d’investimento condivise. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)