TV: TGCOM24, ARRIVANO IL TALK POMERIDIANO E NUOVE RUBRICHE

(ANSA) – MILANO, 3 LUG – Tavola rotonda, un talk pomeridiano per approfondire le notizie della giornata, un po’ la risposta a Sky Tg24 Pomeriggio; tg tematici di 15 minuti, dedicati a politica, cronaca, esteri, economia e sport; La cucina dei giornali, con più spazio ai collegamenti con le redazioni dei quotidiani; nuove rubriche dedicate alla scuola, alla salute e all’ambiente. Sono le principali novità  dell’autunno di Tgcom24, il sistema all news di Mediaset diretto da Mario Giordano e partito a novembre, che va in onda in chiaro sul digitale terrestre (canale 51), sul satellite (canale 24), in diretta streaming sul sito Tgcom24.it e su cellulari, smartphone e tablet. “TgCom24 è ormai il sito all news più seguito”, sottolinea il vicepresidente Mediaset Pier Silvio Berlusconi. L’azienda, aggiunge, “rafforza la leadership sul pubblico pregiato, con il 45% di share sul target 15-34 anni, una crescita in primavera del 4.6% sul pubblico fino a 64 anni e metà  dei break ogni sera con ascolti superiori ai 3 milioni” e insieme punta su un “sistema multimediale unico in Italia”. E la linea per il futuro è proprio “la creazione e lo sviluppo di contenuti trasversali, facendo convergere le reti tradizionali con il web e i canali tematici, creando grandi community multimediali”, fa notare il direttore generale contenuti Rti Alessandro Salem. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi