Microsoft/ Flop internet, oneri per 6,2 miliardi di dollari

Condividi

Potrebbero annullare gli utili nel quarto trimestre fiscale

New York, 3 lug. (TMNews) – Microsoft iscriverà  a bilancio oneri per 6,2 miliardi di dollari, a causa dei cattivi risultati nelle attività  collegate al settore internet, l’unico a non essere mai decollato. Il motore di ricerca Bing, su cui il colosso guidato da Steve Ballmer ha investito per contrastare lo strapotere di Google, non si è infatti dimostrato all’altezza delle aspettative, nonostante l’accordo con Yahoo. A parlarne è il Wall Street Journal.

Gli oneri potrebbero annullare – secondo le stime del quotidiano – gli utili di Microsoft nel quarto trimestre fiscale, che si è concluso il 30 giugno, e riflettono soprattutto le svalutazioni collegate all’acquisizione da 6,3 miliardi di dollari di aQuantive nel 2007, all’epoca considerata lo strumento necessario per tenere il passo su internet.

A24-Pca