CINEMA: HOSSEIN, DOPO BERNADETTE PREPARO FILM SU DE GAULLE

Condividi

(AGI) – Roma, 4 lug. – Dopo Angelica, Bernadette. Robert Hossein, popolarissimo negli anni Settanta per aver interpretato il ruolo di Joffrey de Peyrac accanto a Michele Mercier in cinque film incentrati sul personaggio di Angelica, creato negli anni Cinquanta da Anne e Serge Golon, torna alla ribalta grazie a Bernadette. L’attore e regista francese ha presentato al Festival internazionale del Film Cattolico ‘Mirabile Dictu’ all’Auditorium Vaticano di Roma la sua ultima regia, ‘Una donna di nome Maria’. Il film, in prima nazionale, e’ la ripresa cinematografica dello spettacolo realizzato dallo stesso Robert Hossein sulla Piazza della Cattedrale di Lourdes che viene usato come straordinario set. Robert Hossein, in questi giorni nella Capitale, racconta all’Agi che la sua passione per la regia ha oggi un nemico difficile da superare: la crisi economica. “Ho tante idee, sia com attore che come regista racconta – ma le banche hanno chiuso i rubinetti e, soprattutto adesso che ci sono state le elezioni in Francia, non e’ facile avere i finanziamenti”. Hossein, che compira’ 85 anni il 30 dicembre, spiega quanto sia difficile per lui programmare un nuovo lavoro. “I miei spettacoli costano molto, prevedono grandi scenografie e tanti attori – dice – per questo trovare finanziatori oggi e’ difficilissimo. In ogni caso io continuo a fare progetti. Il mio sogno? Realizzare un grande spettacolo teatrale su De Gaulle, una vicenda molto particolare che lo ha coinvolto durante la guerra. Un progetto complesso di cui e’ prematuro parlare ma che spero si possa realizzare un giorno”. (AGI) Cau