Vodafone I.: al via sperimentazione UMTS 900 Mhz a Cremona

MILANO (MF-DJ)–Vodafone Italia ed Aemcom hanno firmato un importante accordo pluriennale, per portare in campo, per la prima volta a livello nazionale, la sperimentazione dell’UMTS a 900 Mhz.

Questa importante collaborazione, si legge in una nota, consente a Vodafone I. di portare anche a Cremona la rete mobile a 43.2 Mbps, la velocita’ massima raggiungibile dalla rete 3G attualmente in uso e valorizza la rete in fibra della citta’ di Cremona che puo’ consentire lo sviluppo di moltissime applicazioni, per il business e la comunita’.

Massimo Scapini, Direttore Regione Nord Ovest di Vodafone, sostiene che questo accordo costituisca un tassello importante per il potenziamento della rete broadband mobile nella citta’ di Cremona. Vodafone ha investito oltre 1.200 mln euro per aggiudicarsi le frequenze necessarie all’implementazione della rete.

Gerardo Paloschi, d.g. Di Aemcom, afferma che attraverso questo accordo, si viene a creare un collegamento continuo tra la cablatura sotto il suolo della citta’ e le infrastrutture di comunicazione mobile di Vodafone che acquisisce cosi’ a Cremona una capacita’ potenziale di trasmissione dati di 100 mb.

com/bca

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci