Italtel/ Sindacati: Azienda dichiara 500 esuberi, inaccettabile

Il 31 luglio nuovo incontro al ministero dello Sviluppo economico

Roma, 6 lug. (TMNews) – Si è concluso l`incontro al ministero dello Sviluppo economico tra Fim, Fiom, Uilm e Italtel Italia.
L`azienda ha dichiarato un esubero di un dipendente ogni tre per il gruppo. Ciò significa 500 esuberi su 1.580 dipendenti. Ha annunciato inoltre che esistono delle criticità  per il mantenimento delle sedi del gruppo di Castelletto (Mi) e Carini (Pa).

Per i sindacati “quanto dichiarato oggi dall`ad di Italtel è inaccettabile. Il piano di ristrutturazione proposto dall`azienda è del tutto negativo. Non presenta alcuna progettualità  industriale né prospettiva, ma solo tagli del personale e delle sedi senza alcuna prospettiva per il futuro”.

Per il 31 luglio è previsto un nuovo incontro al ministero.
“Chiederemo – aggiungono i sindacati – l`intervento del Governo sia per Italtel che per tutto il settore delle telecomunicazioni, un settore strategico per il paese su cui bisogna intervenire subito per ridargli una prospettiva”.

Vis

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo