CINEMA: A “ROMANZO DI UNA STRAGE” PREMIO SPECIALE GIURIA A KARLOVY VARY

ROMA (ITALPRESS) – Continua l’anno positivo per il cinema italiano all’estero. Dopo i riconoscimenti di Berlino e Cannes e’ arrivato ieri sera il Premio Speciale della Giuria vinto da “Romanzo di una strage” di Marco Tullio Giordana al 47° Karlovy Vary International Film Festival (29 giugno – 7 luglio 2012) e assegnato da una giuria presieduta da Richard Peà±a, direttore tra l’altro del New York Film Festival e del Film Society of Lincoln Center. A ritirare il premio per il film, e’ arrivato l’attore Giorgio Colangeli.
Karlovy Vary, uno dei principali eventi cinematografici dell’area est-europea, ha ospitato un’ampia ed eterogenea selezione italiana che oltre a Romanzo di una strage, film prodotto da Cattleya, Rai Cinema e Babe Films con il contributo del MiBAC, ha visto in programmazione: Vacuum di Giorgio Cugno nella competizione Forum of Independents; Cesare deve morire di Paolo e Vittorio Taviani, Diaz di Daniele Vicari, Reality di Matteo Garrone e Terraferma di Emanuele Crialese nella sezione Horizons; Il silenzio di Pelesjan di Pietro Marcello presentato in Documentary Films – Out of Competition e Dracula 3D di Dario Argento nella sezione Midnight Screenings.
Il Festival ha poi dedicato un tributo a Michelangelo Antonioni presentando, in accordo con Istituto Luce Cinecitta’, una retrospettiva completa dei suoi documentari e cortometraggi.
(ITALPRESS).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo