Rai: Gasparri, Governo non può violare legge

ROMA (MF-DJ)–“No, no e ancora no. Il Pdl non torna sui suoi passi e annuncia battaglia per contrastare quella che considera una ‘gravissima violazione della legge'”.

Lo ribadisce in un’intervista al Tempo il capogruppo Pdl al Senato, Maurizio Gasparri, nel giorno in cui il Cda della Rai nominerà  Anna Maria Tarantola presidente.

La nomina per essere ratificata necessita del voto favorevole dei due terzi della Commissione di Vigilanza, ma Gasparri annuncia il voto contrario del proprio partito: “il problema non sono le persone, noi ne facciamo una questione di regole. L’unica mediazione possibile e’ la presa d’atto del Governo di non poter violare la legge: ci sono svariate sentenze che impediscono di sottrarre la governance al Parlamento”.

Gasparri risponde poi alle accuse mosse ieri dal leader del Pd, Pier Luigi Bersani, invitandolo a “smetterla di tirarci in ballo sulla Rai. Noi ci stiamo impegnando per rendere piu’ efficace la spending review, sono quelli gli argomenti di cui discutere”. red/dar

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi