SISMA EMILIA: DA FASTWEB PRESTO WI-FI GRATIS IN 20 STRUTTURE ACCOGLIENZA

MILANO (ITALPRESS) – Continua l’impegno di Fastweb a favore delle popolazioni terremotate dell’Emilia. Tra le principali azioni dell’azienda, che e’ stata presente sul territorio con i propri tecnici gia’ dalle prime ore successive al terremoto del 20 maggio, l’allestimento, in corso di realizzazione, di aree wi-fi gratuite presso venti strutture temporanee di accoglienza al coperto a Sant’Agata Bolognese (Bo), Bondeno (FE), Cento (FE), Ferrara, Sant’Agostino (FE), Vigarano Mainarda (FE), Carpi (MO), Castelfranco Emilia (MO), Cavezzo (MO), San Prospero (MO), Soliera (MO), Reggio Emilia, Novellara (RE), Quistello (MN).A sostegno dei clienti residenziali e business, dal 25 giugno Fastweb ha sospeso l’invio delle fatture delle aziende e dei clienti residenti nei comuni interessati dal sisma che non possono utilizzare i servizi, e ha dato massima priorita’ nella riparazione di guasti con eventuale sostituzione di apparati danneggiati. Massima priorita’ e’ offerta anche alle richieste di attivazioni di nuove linee e alle richieste di trasloco, mentre il servizio di trasferimento di chiamata e’ gratuito. Tutte le attivita’ di recupero e sollecito dei pagamenti sono state sospese.Infine Fastweb, insieme agli altri gestori di telefonia, ha messo a disposizione del Dipartimento della Protezione civile il numero 45500 dedicato alla raccolta di fondi, che si e’ conclusa il 10 luglio scorso.(ITALPRESS).sat/com

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)