Russia/ Bloccato anche sito Web del Parlamento, troppi utenti

Condividi

Problemi per versione online di Radio Eco di Mosca e di Lenta.ru

Mosca, 12 lug. (TMNews) – Giornata problematica per internet in russo. Oltre ad alcune versioni online di giornali e motori di ricerca, anche il sito Web della Duma, Camera bassa del Parlamento russo, ha subito un arresto per l’eccessivo numero di utenti. Secondo gli esperti le numerose leggi al vaglio della camera parlamentare, capaci di sollevare molte polemiche, hanno portato migliaia di persone a collegarsi simultaneamente, creando rallentamenti della Rete. Oggi l’accesso è stato temporaneamente negato anche ad alcuni siti web, all’indomani del passaggio della criticatissima legge che pone restrizioni alle informazioni online. Norma mirata in realtà  ad arginare la pedopornografia, ma capace di scatenare il malcontento anche di Wikipedia, che invece ci vede una limitazione della libertà  di parola.

Secondo l’agenzia di stampa Interfax, la versione online di Radio Eco di Mosca e di Lenta.ru, la pagina principale del motore di ricerca Rambler e del giornale Afisha sono stati temporaneamente non disponibili per gli utenti. “Sembra che abbiamo alcuni problemi”, ha scritto Lenta.ru su Twitter. Attualmenti i siti sono tornati a funzionare con regolarità .

Cgi