CINEMA: AL VIA RIPRESE NUOVO FILM DI SERGIO RUBINI “MI RIFACCIO VIVO”

ROMA (ITALPRESS) – Al via le riprese del nuovo film di Sergio Rubini “Mi rifaccio vivo”, che firma la sua undicesima regia e torna a collaborare con Fandango. Scritto a sei mani dallo stesso Rubini con Carla Cavalluzzi e Umberto Marino, il film racconta l’esilarante storia dell’imprenditore Biagio Bianchetti – interpretato da Lillo (di Lillo e Greg) – proprietario della BB magazzini e della sua eterna rivalita’, cominciata sui banchi di scuola, con il fortunato e affascinante Ottone Di Valerio – interpretato da Neri Marcore’. Dopo una serie di disgraziati eventi, perseguitato dalla iella e ormai a un passo dalla rovina, Biagio compie l’ultimo ed estremo gesto. Eppure una volonta’ suprema gli offre una seconda opportunita’ che lui decide di afferrare unicamente per vendicarsi e distruggere il suo antagonista nella vita e negli affari. Nelle disavventure tragicomiche che Biagio, tornato sulla terra sotto mentite spoglie, si trovera’ ad affrontare, sua moglie – interpretata da Vanessa Incontrada – e la stessa moglie di Ottone – a cui presta il volto Margherita Buy – saranno le complici ignare che riveleranno a Biagio la vera personalita’ di Ottone, non cosi’ vincente e scaltra come ama far apparire all’esterno. Sara’ l’intervento di due eminenze grigie, il guru di Ottone, l’uomo a cui si ispira in ogni sua scelta, tale Dennis Rufino – interpretato da Emilio Solfrizzi – e la sua sensuale psicologa – interpretata da Valentina Cervi – ad offrire a Biagio l’opportunita’ di ribaltare la situazione. Il finale a sorpresa fara’ emergere una semplice verita’ che nessuno dei personaggi aveva mai preso prima in considerazione: per vincere bisognera’ aiutarsi a vicenda. Al fianco di Rubini, Fabio Cianchetti cura la fotografia, Roberto De Angelis la scenografia, Patrizia Chericoni firma i costumi e Angelo Nicolini il montaggio. Sono previste nove settimane di lavorazione; il film sara’ girato interamente a Roma.(ITALPRESS).ads/com

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo