MICROSOFT: OFFICE SBARCA SULLA ‘NUVOLA’ DI INTERNET

BALLMER, E’ LA VERSIONE PIU’ AMBIZIOSA ED ECCITANTE FINO AD OGGI

(ANSA) – ROMA, 17 LUG – Microsoft ha lanciato la versione ‘Cloud’ di Office, la sua principale ‘suite’ di applicazioni, fatta su misura per tablet e schermi tattili e basata sulla ‘nuvola’ di Internet. Il Ceo di Redmond, Steve Ballmer ha annunciato la nuova versione, definendola “la più ambiziosa fino ad oggi”. Il nuovo Office, progettato per Windows 8, memorizza i file e le impostazioni dell’utente su Internet e incorpora i servizi di Skype, che Microsoft ha comprato per 8,5 miliardi di dollari nel 2011. Le applicazioni Word, Excel, Powerpoint e Access sono utilizzate da più di un miliardo di persone nel mondo e Office é attualmente la maggior fonte di profitto per Microsoft. L’ultima versione della raccolta di programmi risale al 2010, quando Redmond incorporò per la prima volta dei servizi online nel pacchetto. Con Office 15 i documenti adesso vengono salvati direttamente su ‘Skydrive’, il servizio cloud di Microsoft, e possono essere condivisi immediatamente su Facebook o pubblicati come blog. “Questa è la versione più eccitante e vibrante di Office”, ha detto Balmer nella presentazione, senza fornire dati sui costi del programma e dei servizi Internet. “Il lancio di Windows 8 è dietro l’angolo e c’é molto da fare. In un certo senso sembra di essere nel 1995”, ha aggiunto, riferendosi al lancio di Windows ’95, che ha rappresentato una pietra miliare nella storia della Microsoft.(ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)