Tlc: Ue avvia procedura contro Italia per norme unbundling

Condividi

ROMA (MF-DJ)–La Commissione europea ha deciso di aprire formalmente la procedura d’infrazione contro l’Italia per le norme varate nel Decreto Semplificazioni in materia di unbundling.

L’apertura della procedura, proposta dal commissario all’Agenda digitale Neelie Kroes, riguarda la norma che impone l’obbligo di fornitura disaggregata per Telecom I. dei servizi di accesso alla rete fissa in rame. La Commissione ritiene che le norme limitino l’autonomia dell’Agcom.

“L’indipendenza del regolatore nazionale e’ un principio cardine della normativa europea” spiega Ryan Heath, portavoce del commissario Kroes, ricordando che la direttiva quadro Ue stabilisce che le Autorita’ indipendenti non devono prendere istruzioni da nessun organo nel loro esercizio di regolazione del mercato. L’Italia ha ora due mesi di tempo per fornire chiarimenti. red/ren