GB: 58% COMUNICA CON MESSAGGINI, SUPERATA CHIAMATA CELLULARE

LO DICE RAPPORTO ANNUALE STILATO DA AUTORITA’ TELECOMUNICAZIONI

(ANSA) – LONDRA, 18 LUG – I messaggini – non per forza SMS – in Gran Bretagna sorpassano per la prima volta la classica telefonata. E’ quel che emerge dal rapporto annuale stilato dall’autorità  per le telecomunicazioni Ofcom. Il 58% dei britannici, infatti, comunica via messaggio su base quotidiana laddove solo il 47% effettua una telefonata col cellulare. La rivoluzione è guidata dai giovanissimi, ovvero la fascia di età  compresa fra i 16 e i 24 anni. Per la prima poi il traffico di telefonate sui cellulari è sceso: -1% nel corso del 2001. A picco le telefonate sui fissi: -10%. Il tempo passato però al telefono è aumentato nello stesso periodo del 5%. I dati, dicono all’Ofcom, si spiegano con l’inarrestabile diffusione di apparecchi mobili connessi a internet. Ora il 39% dei britannici possiede uno smartphone, un aumento del 12% rispetto al 2010. Tra questi il 42% sostiene che lo smartphone sia il mezzo più importante per accedere a internet (il 42% usa regolarmente i social network e il 51% spedisce email). Anche i tablet sono in aumento. Ora l’11% dei britannici ne possiede uno, il 2% in più rispetto all’anno passato. Stessa sorte per gli e-reader. Il 10% della popolazione ne ha uno e il 41% di loro dice che, come risultato, ora legge di più. (ANSA)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci