TLC: DOMANI SI INSEDIA CONSIGLIO AGCOM,PRIMA RIUNIONE NAPOLI

IN PROGRAMMA FORMAZIONE COMMISSIONI

(ANSA) – ROMA, 24 LUG – Si insedia domani, con la prima riunione in programma a Napoli alle 11.30, il nuovo Consiglio dell’Autorità  per le garanzie nelle comunicazioni, presieduto da Angelo Marcello Cardani. All’ordine del giorno della prima riunione dovrebbe esserci la destinazione dei quattro commissari, due ciascuna, alle due Commissioni interne, quella che si occupa di servizi e prodotti (Csp) e quella che tratta questioni relative a infrastrutture e reti (Cir). L’ipotesi, inizialmente circolata, che si potesse fare a meno delle due Commissioni affidando tutte le funzioni al Consiglio, visto che il numero dei commissari è sceso da otto a quattro, non ha quindi trovato realizzazione: le due Commissioni nelle quali si articola l’organismo sono infatti previste dalla stessa legge istitutiva dell’Autorità , pertanto non può essere un regolamento interno a cambiare le cose. Nella riunione di domani, quindi, si deciderà  come ‘distribuire’ i quattro nuovi commissari: si tratta di Antonio Martuscello (già  presente nel precedente Consiglio, dove sedeva nella Csp), Maurizio Decina, Francesco Posteraro e Antonio Preto.(ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci