Tv/ascolti: Rai, ”Glory road” programma piu’ visto nel prime time

(ASCA) – Roma, 24 lug – Ancora una serata all’insegna dei programmi Rai: il film di Rai1 ”Glory road” e’ stato il programma piu’ visto nel prime time di ieri, lunedi’ 23 luglio, avendo ottenuto 2 milioni 864 mila spettatori e uno share del 13.47. Su Rai2 lo spettacolo teatrale con Max Giusti ”100% comico” ha realizzato 1 milione 342 mila spettatori e uno share del 6.49. Su Rai3 il film ”L’amore ai tempi del colera” ha raggiunto 1 milione 572 mila spettatori e il 7.33 di share. In seconda serata si conferma vincente il programma di Bruno Vespa ”Porta a porta estate” con 1 milione 3 mila spettatori e il 10.00 di share. Grandissimo risultato nell’access prime time per il programma ”Techetechete’ il nuovo che fu” con 3 milioni 957 mila spettatori e uno share del 17.80. Da oggi parte una segnalazione quotidiana dei programmi piu’ visti sui canali digitali: la prima puntata di ”Terra nostra” su Rai Premium alle 17.10 ha raggiunto il 4.55 di share con 364 mila spettatori; su Rai News alle 6.30 ”Il caffe’ di Rai news” ha registrato il 4.44 con 137 mila; su Rai Yo Yo alle 9.50 il cartone ”Ben and Holly” ha totalizzato il 4.36 con 204 mila; su Rai Movie alle 15.40 ”Clan” ha raggiunto il 3.18 con 276 mila; su Rai4 alle 18.05 il telefilm ”Lost world” ha realizzato il 2.50 con 223 mila e alle10.15 su Rai Gulp ”Spectacular spider man” e’ stato visto dal 2.39 con 111 mila. Vittoria delle reti Rai in prima serata con 8 milioni 550 mila spettatori e uno share del 38.14 e nell’intera giornata con 3 milioni 256 mila e il 37.28.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi