Bernabè spinge Cubovision

Il mercato dei contenuti video on line si sta popolando di protagonisti pronti a contendersi la platea degli spettatori che vogliono costruire da sé il proprio palinsesto.
Mentre si prepara a lasciare il business della tivù tradizionale cercando un acquirente per La7, Telecom Italia, il gruppo pilotato da Franco Bernabè, sta invece spingendo Cubovision, la televisione on line di contenuti personalizzati che ha appena lanciato due nuovi canali on demand targati Abc e Cbs, con cui ha irrobustito la sua offerta di serie e su cui ha investito anche con una campagna di spot promozionali, con Nicola Savino testimonial per conquistare l’attenzione del grande pubblico.
Lanciata tre anni fa da Telecom per stimolare l’utilizzo della banda larga da parte delle famiglie, col moltiplicarsi dei device multimediali e la comparsa dei televisori smart – gli apparecchi di ultima generazione che si connettono direttamente a Internet – il progetto Cubovision si è spostato sull’offerta di contenuti. “Quello che è cambiato rispetto a prima è che non puntiamo più a vendere il nostro decoder ma soprattutto la nostra offerta di contenuti”, spiega Paolo D’Andrea, responsabile di Innovative Vas (servizi a valore aggiunto) di Telecom. “Anche se possiamo noleggiare o vendere il Cubo ai clienti interessati”.

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 430 – luglio/agosto 2012

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale