Tv: Passera, no responsabilita’ individuali su danni Europa7

Condividi

ROMA (MF-DJ)–Alla luce delle pronunce dei giudici nazionali e della Corte europea, “non emergono responsabilita’ individuali quantomeno dal punto di vista della responsabilita’ amministrativa” nella vicenda processuale che ha portato alla condanna dello Stato italiano al risarcimento di 10 milioni di danni all’emittente Europa7 per la mancata concessione di licenze televisive. Lo afferma il ministro dello Sviluppo Economico, Corrado Passera, nel corso del question time a Montecitorio, leggendo alcuni passi delle sentenze dei tribunali che attribuiscono al quadro normativo non chiaro le responsabilita’ dei danni causati a Europa 7 e non a comportamenti di particolare gravita’ o dolosi da parte di rappresentanti del Ministero delle Comunicazioni.