Telecom/ Tim Brasil rallenta nel secondo trimestre, ricavi +7%

Utile fermo a 346,8 milioni di reais. Fiduciosa su target 2012

Milano, 31 lug. (TMNews) – Brasile in frenata nel secondo trimestre dell’anno per Telecom Italia. La controllata Tim Brasil ha realizzato nel periodo ricavi netti per 4,547 miliardi di reais (+7%) e un ebitda in aumento del 6% a 1,214 miliardi.
L’utile netto è sostanzialmente stabile a 346,8 milioni di reais. La società  in una nota ha spiegato che il trimestre è stato impattato, tra l’altro, dal contesto macroeconomico in peggioramento e da uno scenario più competitivo. Tim Brasil si dice comunque fiduciosa sul raggiungimento a fine anno del target di crescita annuale del 10% sia per i ricavi sia per l’ebitda. La società  è anche fiduciosa che le misure imposte dall’Anatel, l’Authority nazionale delle tlc, possano essere a breve revocate.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci