GIORNALISTI: PREMIO ILARIA ALPI TRA CRISI, SIRIA E MAFIA

DA GIOVEDI’ 18/A EDIZIONE, LE ANTICIPAZIONI DELLA NUOVA STAGIONE

(ANSA) – RICCIONE (RIMINI), 3 SET – Quattro giorni nel segno di Ilaria Alpi per saperne di più su crisi economica, mafia, Siria e misteri d’Italia con le firme del giornalismo italiano e internazionale. E poi spettacoli, appuntamenti tra informazione e intrattenimento, mostre, proiezioni, fino alla premiazione delle migliori inchieste tv dell’anno e un inedito fuori programma, domenica prossima, con Vinicio Capossela. Dal 6 al 9 settembre torna a Riccione il Premio giornalistico televisivo Ilaria Alpi, promosso per il 18/o anno dall’associazione intitolata all’ inviata del Tg3 uccisa nel ’94 a Mogadiscio insieme all’operatore Miran Hrovatin. Tra gli ospiti Antonio Ingroia, il ministro Fabrizio Barca, Serena Dandini e Mimmo Calopresti. “Molti ospiti del mondo della tv – anticipa il direttore scientifico della manifestazione, Andrea Vianello – da Riccione lanceranno i programmi della nuova stagione tv, da Corrado Formigli con ‘Piazzapulita’ a Lucia Annunziata, che oltre che di ‘In mezz’orà  parlerà  anche del suo nuovo impegno alla direzione di Huffington Post Italia”. Atteso tra gli altri anche Walter Veltroni, per la presentazione del suo ultimo volume ‘L’Isola e le Rosé. I vincitori del Premio Ilaria Alpi saranno proclamati sabato: otto le categorie in concorso, con reportage, servizi e documentari inediti realizzati da giornalisti di punta, freelance e giovani autori di network internazionali, nazionali, locali e di web-tv. Per il terzo anno, poi, un premio speciale Unicredit sarà  dato a Hanadi Zahlout e Yara Bader, giornaliste siriane che hanno conosciuto il carcere per aver raccontato le lotte contro Assad. “Se non ci fosse questo Premio la memoria di Ilaria non ci sarebbe più e questo mi rincuora dalla disillusione per una giustizia che fa paura”, commenta Luciana Alpi, mamma della reporter uccisa, che si dice “disillusa per una giustizia che, a 18 anni e mezzo dal duplice assassinio, ancora non c’é”. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi