GfK/ In II trim. mercato tech consumo italiano in ripresa +0,3%

Fatturato a 4,1 mld. Bene telefonia, informatica e elettronica

Milano, 4 set. (TMNews) – Timido recupero nel secondo trimestre 2012 per il mercato italiano della tecnologia di consumo. Con un giro d’affari di poco superiore ai 4,1 miliardi di euro, torna il segno positivo davanti al trend (+0,3%) come non accadeva dal 2010. Analizzando i diversi settori si segnala il buon andamento del comparto della Telefonia ed il ritorno in territorio positivo per mercati importanti quali Informatica ed Elettronica di consumo. Trend negativi per tutti gli altri settori nonostante qualche buona performance a livello di singoli prodotti. E’ quanto emerge da una indagine di GfK Temax Italia che nel primo semestre 2012 attribuisce un valore al mercato italiano di 8,2 miliardi di euro.

Fra i comparti è la Telefonia a confermarsi traino del mercato (+19,2%, fatturato di 830 milioni di euro), con il sorpasso per la prima volta degli Smartphone sui Mobile phones seguita dalle incoraggianti performance di Informatica (+1,4% a 765 milioni di euro) ed Elettronica di Consumo (+0,9% a 910 milioni di euro), grazie soprattutto alle performance molto positive di tv e Set-Top-Box. Mantengono invece i loro trend negativi Piccoli elettrodomestici e Home comfort (-3,9%), Fotografia (-6,7%), Grandi elettrodomestici (-8,5%) ed Office equipment (-10,0%). Nel secondo trimestre dell’anno l’informatica torna a registrare trend positivi (+1,4%) attestandosi su un controvalore pari a circa 765 milioni di euro.

Lzp

041523 set 12

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti