Rai/ Rognoni (Pd): Gubitosi sceglie una ‘marziana’ per Sipra?

Ci sono esperti di pubblicità  su mercato, serve sforzo in più

Roma, 4 set. (TMNews) – “E così la Rai dei tecnici sceglie ‘un non tecnico’ per la posizione aziendale più delicata e importante, la guida della Sipra, la cassaforte da cui dipende quasi metà  del fatturato. Ma davvero Lorenza Lei viene nominata amministratore delegato della Sipra e tutti i consiglieri saranno d`accordo?”. Lo chiede Carlo Rognoni, presidente del Forum del Pd per la Riforma radiotelevisiva.

“Quando Tarantola-Gubitosi furono indicati da Monti per la gestione della Rai, qualcuno – ricorda – disse che erano arrivati ‘i marziani’, vista la loro scarsa conoscenza del gigante pubblico di viale Mazzini. Forse memore di quella definizione, Gubitosi ha davvero deciso che porta buono mettere ‘una marziana’ a Torino? Peccato che il mercato pubblicitario sia in forte calo, e ci vorrebbe qualcuno che non solo conoscesse vagamente le regole della pubblicità , ma che fosse semmai radicato nel settore. Forse non è un bel azzardo affidarsi a chi non conosce bene ‘vizi e virtù’ degli investitori, più ricchi e meno ricchi?
Possibile che al dottor Gubitosi non siano venuti in mente nomi come quelli di top manager noti per le loro competenze nel settore?”.

“Insomma sul mercato ci sono sicuramente dei dirigenti che il mestiere lo hanno fatto e che il mondo della pubblicità  lo conoscono davvero. Signori amministratori della Rai, non sarebbe il caso di fare uno sforzo in più nella ricerca della soluzione più appagante per le casse del servizio pubblico?”, conclude Rognoni.

Red/Arc

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi