APPLE: SHOPPING DI BREVETTI LTE IN FUNZIONE ANTI-SAMSUNG

STAMPA SEUL, PRONTA DIFESA IN CONTENZIOSI NUOVA TELEFONIA MOBILE

(ANSA) – SEUL, 4 SET – Apple ha rilevato un considerevole numero di brevetti legati alla Lte (Long term evolution), la quarta generazione di telefonia mobile, al fine di sostenere eventuali contenziosi contro la rivale Samsung. Lo riporta il quotidiano sudcoreano Chosun Ilbo, secondo cui i brevetti registrati all’European telecommunications standards institute (Etsi) mostrano che Apple era del tutto assente lo scorso anno, mentre ora ne conta 318, pari al 4,9% del totale, collocandosi nella top ten secondo i dati forniti dal Korea intellectual property office (Kipo). Samsung ha perso di recente un contenzioso intentato dal gruppo di Cupertino al tribunale distrettuale di San Jose con tanto di condanna a 1,05 miliardi di dollari di risarcimento danni e sembra voler rendere la pariglia sul fronte LTE. Quando l’Etsi definisce gli standard tecnologici, le aziende comunicano i brevetti che hanno richiesto o di cui sono in possesso: i brevetti LTE registrati sono aumentati del 21,4% (1.139) nel primo semestre 2012 rispetto allo stesso periodo del 2011. Samsung ne vanta 819 totali (pari al 12,7%) collocandosi al primo posto, seguita dall’americana InterDigital (780 brevetti, il 12,1%). Apple ne ha sviluppati 44 in proprio sui 318 brevetti posseduti, avendo comprato il resto da Nortel e Freescale lo scorso anno. Rockstar Bidco, compagnia in cui la società  fondata da Steve Jobs ha una quota di maggioranza, ne possiede altri 116, dando ad Apple il bottino finale di 434. “Questo dimostra che Apple ha adottato misure strategiche per acquisire la proprietà  intellettuale prepararando eventuali controversie legali prima del lancio dei suoi smartphone Lte”, é stata l’interpretazione data da un funzionario del Kipo. L’iniziativa della compagnia Usa potrebbe configurarsi, secondo gli addetti del settore consultati dal CHosun Ilbo, come un’operazione su brevetti commerciali “occulti”, piuttosto che brevetti standard che svolgono un ruolo fondamentale nelle controversie sulla partenità  di nuove tecnologie, per cui resta da vedere se Apple abbia acquisito realmente vantaggi sul campo. (ANSA)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti