CINEMA:THE POSSESSION A TOP INCASSI USA MA BOX OFFICE PIANGE

(ANSA) – ROMA, 9 SET – Week end nero per il box office Usa, dove nessun titolo ha toccato la soglia minima dei 10 milioni di dollari e dove l’incasso dei 12 film al top ha fatto segnare un -40 per cento negli incassi rispetto alla scorsa settimana, -20 per cento rispetto alla stessa settimana di un anno fa. In cima alla classifica, con un incasso di 9,5 milioni, si conferma comunque l’horror The Possession. Al secondo posto con 6 milioni di dollari, c’é Lawless, il film con Shia LaBeouf, che racconta le avventure di una famiglia di trafficanti nell’America del proibizionismo. Mentre sul terzo gradino del podio sale con 5 milioni la news entry ‘The Words’ di Brian Klugman. I mercenari 2 con Stallone, Schwarzenegger e Jean-Claude Van Damme è al quarto posto per la quarta settimana consecutiva. In questo week end ha raccolto 4,7 milioni di dollari. Scivola invece al quinto posto The Bourne Legacy, con 4 milioni. Al sesto Paranorman, con 3,8 milioni. Al settimo, perdendo una posizione rispetto alla scorsa settimana, The Odd Life of Timothy Greeen, seguito all’ottavo dalla commedia The Campaign con Will Ferrell et Zach Galifianakis. Chiudono la top, in nona e decima posizione l’ultimo Batman, The Dark Knight Rises e il documentario anti-Obama ‘2016: Obama’s Americà . (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo