EDITORIA: ‘LA STAMPA’ IN NUOVA SEDE, SARA’ HI TECH

SI PUNTA A INTEGRAZIONE MULTIMEDIALE, DIGITALE E INTERNET

(ANSA) – TORINO, 8 SET – Il quotidiano ‘La Stampa’ lascia questa notte la storica sede di via Marenco, a Torino, e si trasferisce in un ex palazzo dell’Istituto Bancario San Paolo, in via Lugaro. La nuova sede sarà  un enorme open space con l’ufficio centrale al centro e le redazioni disposte intorno, a cerchio. Solo la Cronaca di Torino e il settimanale Torinosette saranno alloggiati in uno spazio adiacente ma separato. Le pareti dell’open space saranno coperte da giganteschi video sintonizzati sui canali di informazione, sui quali scorrerà  anche il timone del giornale. Basterà  così una rapida occhiata per sapere sempre a che punto è la lavorazione delle pagine. Il progetto, studiato dal direttore Mario Calabresi con i più stretti collaboratori, prevede anche l’utilizzo di un nuovo metodo editoriale che dovrebbe permettere un più stretto collegamento nelle fasi di lavorazione fra l’edizione cartacea e la versione web del quotidiano. Il trasloco avviene a fasi. Nei mesi scorsi si sono già  trasferiti parte degli uffici amministrativi e la pubblicitaria Publikompass. Questa notte toccherà  al cuore del giornale, esclusi lo Sport, che seguirà  di un giorno, e la Cronaca, che si trasferirà  nel corso della prossima settimana. Ieri sera Calabresi ha salutato via Marenco con un brindisi in redazione. Domani illustrerà  il senso dell’operazione nel pezzo di apertura delle sei pagine che La Stampa dedicherà  all’evento (una cover di quattro pagine, più due all’interno). In via Marenco, sulle rive del Po, il quotidiano torinese era arrivato dalla centrale via Roma il giorno di Ferragosto del 1968, al culmine del ventennio di direzione di Giulio De Benedetti. La sede, costruita appositamente per ospitare il giornale, era allora un gioiello di modernità . (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo