TENNIS: CANALE TV FIT PROMOSSO DALLA BOCCONI

STUDIO UNIVERSITA’: MARCHIO SUPERTENNIS VALE 5,2 MLN

(ANSA) – ROMA, 9 SET – E’ stimato in 5,2 milioni di euro il valore di mercato di SuperTennis. E’ questa la valutazione dell’Università  Bocconi del canale tv della Fit presentato oggi durante l’Assemblea elettiva della Federazione. A conclusione del dibattito e degli interventi dell’assemblea è stata presentata anche una mozione, accolta all’unanimità , con la quale, si chiede di potenziare il canale tv SuperTennis “favorendone l’espansione e la popolarità  con il duplice obiettivo di diffondere i valori della nostra disciplina e di contribuire ad ampliare ulteriormente il bacino di utenza dei circoli italiani”. La mozione è stata presentata non solo in virtù del successo ottenuto dal canale televisivo in questi quattro anni di vita, a partire dalla sua nascita nel 2008 (successo confermato, del resto, dal numero degli spettatori, che hanno raggiunto la cifra record di 1.154.361 contatti durante la trasmissione in diretta della finale femminile degli Internazionali Bnl d’Italia di quest’anno), ma anche a seguito dello studio della Bocconi. Esperti di marketing e di sistemi economico-finanziari dell’ateneo milanese hanno analizzato i dati disponibili, quantificando la forza dell’impatto positivo che SuperTennis ha esercitato sul nostro movimento. Con una programmazione che copre il mondo del tennis a tutto tondo – diffondendosi in chiaro in tv, in streaming su internet ed ora anche gratuitamente tramite i-phone ed i-pad – lo studio dell’Università  milanese ha dimostrato con metodo scientifico come SuperTennis rappresenti per la Fit il più efficace strumento di partecipazione e di avvicinamento costante alla disciplina, un riferimento oramai irrinunciabile per tutto il movimento del tennis italiano, ma soprattutto il più florido strumento per il rendimento economico dell’investimento. Da quando è nato, il canale federale ha contribuito, secondo i dati forniti dalla Bocconi, per il 41,5% alla crescita di tutto il movimento del tennis italiano. Ciò ha favorito, a vantaggio della Fit, una crescita del proprio fatturato di una portata notevolmente superiore a quanto si fosse mai ottenuto in precedenza. In termini economici, la programmazione di SuperTennis – l’esclusività  del tennis in tv finalmente in chiaro – ha preservato dalla crisi un valore economico totale di almeno 66,5 milioni di euro, a favore della Fit (13,5 milioni di euro), a favore dei circoli (29,5 milioni di euro) ed a favore dei maestri (18,2 milioni di euro). (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi