MODA: NY, OCCHIALI GOOGLE DEBUTTANO IN PASSERELLA

DIANE VON FURSTENBERG E BRIN, IL 13 DOCUMENTARIO

(ANSA) – NEW YORK, 10 SET – Gli occhiali di Google debuttano sulle passerelle di New York. Con Sergei Brin in prima fila accanto a Wendi, la moglie di Rupert Murdoch, la stilista Diane von Furstenberg ha diffuso le immagini del backstage e poi dello show per la primavera estate 2013 scattate con i Google Glass. E’ la prima volta che gli occhiali supertecnologici che utilizzano l’avveniristico sistema Big G vengono presentati ad un pubblico allargato rispetto a quelli degli addetti ai lavori. Finora Google si era limitato a presentare i suoi occhiali ipertecnologici nel corso degli appuntamenti riservati agli sviluppatori. I nuovi filmati raccolti serviranno a produrre un documentario ‘DVF through Glass’ in onda il 13 settembre sul canale YouTube di Google. “Sono un nuovo, meraviglioso strumento che incrocia tecnologia e design e permette di interagire con il mondo digitale senza distrarti dal mondo reale”, spiega Diane che a fine sfilata ha attraversato la passerella salutando il parterre con i Google Glass in testa come un cerchietto. Ammirati gli spettatori tra cui Valentino Garavani e l’inseparabile Giancarlo Giammetti.(ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)