Kodak/ Taglia altri altri 1.000 posti per piano ristrutturazione

Ha già  licenziato 2.700 dipendenti dall’inizio del 2012

New York, 10 set. (TMNews) – Kodak taglia altri 1.000 posti di lavoro per procedere con il piano di ristrutturazione. Il colosso in crisi della fotografia, come spiega l’agenzia Dow Jones, ha annunciato un’ulteriore riduzione dei costi volta a focalizzare l’attenzione sulle divisioni di servizi all’impresa e commerciale. Kodak punta così a ridurre ulteriormente la forza lavoro dopo i 2.700 licenziamenti annunciati dall’inizio del 2012, risparmiando circa 330 milioni di dollari all’anno. “Abbiamo capito che dobbiamo ridurre in modo significativo e rapido i costi”, ha detto l’amministratore delegato Antonio Perez, “che erano pensati per una struttura molto più ampia e diversificata”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi