TLC: NEL MONDO TASSO PENETRAZIONE TELEFONIA MOBILE ALL’89%

ERICSSON, CRESCITA TRAINATA DA INDIA E CINA

(ANSA) – ROMA, 10 SET – Il tasso di penetrazione della telefonia mobile ha ormai raggiunto quota 89% a livello globale e 129% in Europa occidentale, per un totale di 6,3 miliardi di sottoscrizioni pari a 4,3 miliardi di abbonati. Sono questi alcuni dati che aggiornano il ‘Traffic and Market Report’ stilato da Ericsson periodicamente. Secondo le rilevazioni, questa crescita è trainata da mercati come India e Cina che “costituiscono circa il 40% delle nuove 140 milioni di sottoscrizioni nel 2/o trimestre 2012”. Per quanto riguarda le sottoscrizioni alla banda larga mobile, il rapporto spiega che sono in costante aumento, attestandosi attualmente intorno ai 1,2 miliardi, “a conferma di come la mobilità  sia diventata una tendenza ormai consolidata, guidata dal bisogno delle persone di essere connesse sempre e ovunque e dall’utilizzo di video, servizi cloud e internet”. Altro trend distintivo dell’evoluzione del mercato delle comunicazioni – spiega Ericsson – è la continua crescita del traffico dati mobile (raddoppiato tra il secondo trimestre 2011 e il secondo trimestre 2012) trainato dai contenuti video fruiti sempre più spesso in mobilità  attraverso gli smartphone, che rappresentano il 40% del totale dei telefoni cellulari acquistati nel secondo trimestre 2012″. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci