Usa/ Pirata Anonymous rivendica attacco contro GoDaddy

Ospita milioni di siti in tutto il mondo

Washington, 11 set. (TMNews) – Un esponente del gruppo Anonymous ha rivendicato ieri su Twitter un attacco informatico contro GoDaddy, server che ospita milioni di siti internet in tutto il mondo. Con un messaggio in cui ha annunciato il blocco di GoDaddy, AnonymousOwn3r, identificato come “il capo della sicurezza” del gruppo di hacker, ha spiegato di avere voluto “testare la sicurezza su internet”. L’hacker ha precisato, inoltre, di essere l’unico responsabile dell’attacco ed ha annunciato l’esistenza di “altre ragioni” alla base della sua iniziativa, “di cui non è possibile parlare in questo momento”. GoDaddy sta informando attraverso Twitter dell’evoluzione della situazione. “Saluti a tutti, siamo al corrente delle difficoltà  che si incontrano sul nostro sito. Stiamo lavorando per risolverle”, ha scritto l’azienda.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)