SCUOLA: RETE STUDENTI A PROFUMO,INNOVAZIONE TECNOLOGICA NON BASTA

(AGI) – Roma, 12 set. – Non basta fornire di un computer ogni aula per colmare la distanza che ci separa dall’Europa. Questa la posizione della Rete degli Studenti, secondo cui le parole del Ministro Profumo, che oggi ha presentato i progetti per la digitalizzazione delle scuole, “rischiano di essere uno specchietto per allodole”. Secondo la Rete non e’ con “un annuncio spettacolare” che si risolvono i problemi delle “classi pollaio” e di edifici fatiscenti. E’ invece necessario “innovare prima di tutto le condizioni strutturali degli edifici scolastici, passando poi all’innovazione dei modelli didattici”. La rete degli Studenti conferma quindi la mobilitazione di domani davanti alle scuole di tutta Italia.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)