TV: DMAX, PARTE NUOVO PALINSESTO CON PRODUZIONI ITALIANE

TRA LE NOVITA’ ‘FOOTBALL HOOLIGANS’ E ‘MILANO CITY TATTOO’

(ANSA) – MILANO, 12 SET – Per la nuova stagione televisiva ai nastri di partenza, DMAX si rifà  il trucco e punta anche sulle produzioni fatte in casa. Il canale del gruppo Discovery Italia ha presentato alla stampa questa mattina il palinsesto rinnovato, al quale si sono aggiunte le prime due produzioni italiane che andranno in onda rispettivamente dalla fine di settembre e dalla metà  di ottobre. La prima delle due novità  s’intitola ‘Football Hooligans con Michele Dalai’ e propone una serie di appuntamenti presentati dall’editore e scrittore, dedicati al mondo delle tifoserie organizzate. Dalai sarà  il narratore italiano delle imprese dell’attore Danny Dyer, inviato d’eccezione all’interno di alcune delle ‘curve’ più famose al mondo, tra spaccati delle vere e proprie organizzazioni che stanno spesso dietro alle sigle delle tifoserie ed episodi di varia violenza. I primi due episodi della serie (il 23 e 30 settembre, in seconda serata) saranno dedicati ad alcune delle tifoserie più malfamate d’Inghilterra e alla rivalità  tra i tifosi scozzesi di Rangers e Celtic. Il 16 ottobre è invece la data prevista per il debutto di ‘Milano City Tattoo’, la seconda delle due nuove produzioni italiane targate DMAX e dedicata al mondo dei tatuaggi. Il teatro dei dodici episodi sarà  uno studio di tatuaggi che ha sede nel capoluogo lombardo, dove si alterneranno le storie di vari protagonisti intenzionati a disegnarsi sulla pelle per i motivi più diversi, oltre a quelle dei tatuatori selezionati appositamente per il programma e che rispondono ai nomi di Morg, Antonio Macko Todisco, Koji Yamaguchi, Luca Natalini e Claudio De Rosa, in arte Clod The Ripper. “La diversificazione dei programmi – ha commentato Marinella Soldi, ammistratore delegato Discovery Italia – nasce per seguire i cambiamenti del mercato. Quando due anni fa abbiamo lanciato Real Time ci davano dei pazzi, poi è diventato un canale seguitissimo dal pubblico femminile”. Settembre per DMAX è anche il mese per le prime tv di ‘Fuori in 72 ore’, ‘Bear grylls: l’ultimo sopravvissutò, ‘Ross Kemp: Mondo Criminale’, ‘Brutti sporchi e affamati’, la terza stagione di ‘Street customs’, per finire con ‘LA Ink’. Ad ottobre sarà  poi la volta di ‘DMAX Files: tutti i segreti del presidente’, ‘Dual Survival’, ‘Top gear Usa’ e ‘Man Vs Food’. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi