TORNA IL FESTIVAL DI INTERNAZIONALE, 171 OSPITI DA 38 PAESI

SESTA EDIZIONE DELLA KERMESSE, DAL 5 AL 7 OTTOBRE A FERRARA

(ANSA) – ROMA, 13 SET – Giornalisti, scrittori, artisti e lettori di tutto il mondo si sono dati appuntamento, come di consueto, a Ferrara, dal 5 al 7 ottobre, per la sesta edizione del festival di Internazionale. Un weekend di incontri, dibattiti, spettacoli e proiezioni incentrati sulla crisi come opportunità  di cambiamento, tema guida dell’edizione di quest’anno. “Quella che sta per partire è un’edizione particolare in un anno particolare, caratterizzato da una profonda crisi economica – spiega Giovanni De Mauro, direttore del settimanale -. Il nostro obiettivo è stato quello di cercare di rispondere con un programma che fornisse gli strumenti per capire quello che sta succedendo. L’idea iniziale era proporre un festival che fosse un grande numero di Internazionale che si potesse ‘sfogliare'”. Centosettantuno gli ospiti in arrivo, 38 i paesi rappresentati, 44 le testate presenti da tutto il mondo per 115 incontri, 9 workshop, 46 eventi collaterali. Tra i momenti più attesi l’incontro, in chiusura di festival, tra Alan Rusbridger, direttore del ‘Guardian’, e David Carr, giornalista del ‘New York Times’, due visioni del giornalismo diverse messa a confronto per parlare di quello che potrà  essere il futuro dell’informazione. Molti i nomi di spicco dal reporter americano Philip Gourevitch, famoso per i suoi reportage sul Ruanda, alla scrittrice iraniana Azadeh Moaveni, al giornalista del Salvador Carlos Dada, da sempre in prima linea contro il narcotraffico che riceve il premio Anna Politkovskaja. Per gli eventi serali, appuntamento in piazza con una performance del cantautore Vinicio Capossela, poi con gli attori del Teatro Valle Occupato con ‘Tutto il nostro folle amore!’ e con David Riondino accompagnato da un gruppo di improvvisatori cubani. Nell’anno che ha registrato anche il terremoto che ha sconvolto l’Emilia Romagna, e Ferrara, Internazionale è vicino al territorio e sostiene il ‘Fondo ricostruiamo Ferrara per la cultura’ per il restauro e la messa in sicurezza degli edifici storici e culturali della città . La tre giorni è promossa da Internazionale, Comune di Ferrara, Provincia di Ferrara, Regione Emilia-Romagna, Università  di Ferrara, Fondazione Teatro Comunale di Ferrara, Ferrara Terra e Acqua, Arci Ferrara e Associazione IF, con la collaborazione di Medici senza frontiere, Rappresentanza in Italia della Commissione Europea e di Presseurop. (ANSA)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari