- Prima Comunicazione - https://www.primaonline.it -

RADIO1: ETA BETA E LE NANOTECNOLOGIE

(AGI) – Roma, 14 set. – Eta Beta come il curioso personaggio dei fumetti arrivato dal futuro, con la testa grossa e il corpo snello, metafora di tutti coloro a caccia delle idee che stanno cambiando il mondo. Ma anche come “eta’ della beta”, il nome della versione di prova che gli innovatori lanciano nella rete per testare le loro idee creative. Eta Beta e’ il nuovo programma di Radio1, ideato e condotto da Massimo Cerofolini, in onda il sabato alle 23.35, dedicato ai fermenti innovativi che si stanno affermando in tutti i campi: dal web alla scienza, dall’economia alla societa’, dalla cultura al linguaggio. Nella puntata del 15 settembre occhi puntati sulle dinamiche dei mutamenti in corso, le occasioni e i chiaroscuri, le difficolta’ di gestire i ritmi con cui cambia la vita intorno a noi. Spazio soprattutto alle voci dei giovani creativi, alle start up che propongono servizi e modalita’ nuove del vivere, a tutti coloro che cercano di comprendere quale umanita’ stia nascendo da questa grande trasformazione.  In questa puntata l’approfondimento e’ sulle nanotecnologie, al centro del Congresso mondiale sulle scienze che si apre domenica a Venezia, con i fisici Roberto Cingolani, Alessandro Patelli e Andrea Di Falco, ricercatore della “materia invisibile”. Si parlera’ anche della “Social media week” di Torino e del nuovo social network Path, l’antifacebook che limita gli amici a un numero ristretto, con il filosofo della scienza Maurizio Ferraris. Infine la start up in primo piano sara’ risparmiosuper.it.