Apple/ Krugman: iPhone5 non favorirà  produttività  o qualità  vita

“E’ l’ultima tecnica per isolarci da chi abbiamo intorno”

New York, 14 set. (TMNews) – Le vendite di iPhone 5 faranno aumentare la spesa dei consumatori, ma non miglioreranno la loro produttività  o qualità  di vita. Paul Krugman ha commentato così, sul blog del New York Times, l’ultima novità  annunciata dall’azienda di Cupertino.

“Mercoledì scorso, il giorno in cui è stato presentato l’iPhone 5, Apple ha svelato l’ultima tecnica per evitare di parlare o guardare con chi abbiamo intorno”, ha detto l’economista, che ha poi commentato un report diffuso da Jp Morgan nei giorni scorsi.
La banca aveva avvertito in un comunicato che il nuovo iPhone potrebbe aggiungere tra 0,25 e 0,5 punti al Prodotto interno lordo americano nell’ultimo trimestre del 2012.

“Se credete in questa tesi significa che avete una logica keynesiana: ovvero avete accettato che il governo deve spendere di più, non meno, quando l’economia è in difficoltà “, ha spiegato, sottolineando che “questi vantaggi a breve termine non hanno niente a che fare su quanto il prodotto è valido”.

A24-Tam

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)