Tv/ascolti: Canale 5 e’ leader in prima e seconda serata

(ASCA) – Roma, 17 set – Ieri, domenica 16 settembre 2012, le Reti Mediaset si sono aggiudicate prima serata e 24 ore sul pubblico attivo, rispettivamente con il 35.63% di share (8.016.000 telespettatori totali) e il 33.75% di share (3.282.000 telespettatori totali). Canale 5 e’ leader in prima e seconda serata sul pubblico attivo con il 12.86% di share (2.870.000 telespettatori totali) e l’ 11.27% di share (1.089.000 telespettatori totali). Il Tg5 delle ore 13.00 e’ al vertice dell’informazione sul pubblico totale con 3.322.000 telespettatori e il 20.47% sul target commerciale. L’edizione delle ore 20.00 e’ leader sul pubblico attivo con il 18.39% di share e 3.467.000 telespettatori totali. Da segnalare in particolare: su Canale 5, ”DopoTG5” ha ottenuto 2.423.000 telespettatori, share dell’11.08% sul target commerciale; – molto bene il film in prima tv ”Sharm el Sheik un’estate indimenticabile” leader della prima serata sul target 15-64 anni con il 14.38% di share e 3.136.000 telespettatori totali; -in day time, ottimo esordio sulla rete ammiraglia per ”Melaverde”, vista da 1.436.000 telespettatori totali, 12.88% di share sul target commerciale. su Italia 1, bene la serata Crime: in prima serata, il debutto dell’ottava stagione di ”CSI:NY” e’ stato seguito da 1.543.000 telespettatori totali, share dell’8.02% sul target commerciale; a seguire molto bene il primo appuntamento con ”Person of interest” che ha raccolto 1.213.000 telespettatori totali, share del 9% sul target commerciale; – in day-time, molto bene l’appuntamento con ”Sport Mediaset XXL” che ha raccolto 1.901.000 telespettatori totali, share del 12.80% sul target commerciale; – boom di ascolti per il Motomondiale-GP di Misano: la MotoGP ha ottenuto 4.580.000 telespettatori totali e una share del 27.39% sul target commerciale, e’ risultato il programma piu’ visto della giornata; buon risultato anche per la classe Moto2 che totalizza una share del 12.18% di share sul target commerciale e 1.543.000 telespettatori totali, mentre la classe Moto3 ottiene una share del 9.63% sul target commerciale (596.000 telespettatori); – a seguire, bene anche ”Fuori Giri” con il 10.85% di share sul target commerciale e 1.580.000 telespettatori totali. su Retequattro, in prima serata, cresce ”Tierra de Lobos” che ha totalizzato 1.342.000 telespettatori. Canali tematici Mediaset: Iris, e’ la rete tematica free piu’ seguita della prima serata: il film di Steven Spielberg, ”Incontri ravvicinati del terzo tipo”, ha raccolto 366.000 telespettatori totali, share dell’1.77% sul target commercial; in seconda serata il film ”Duel” e’ stato visto da 216.000 telespettatori totali, 2.20% di share sul target commerciale. Su Mediaset Italia 2, dalle ore 14.00 alle 15.00, la diretta della gara della classe MotoGp, nel Gran Premio di San Marino del Motomondiale 2012, ha ottenuto 132.000 telespettatori totali. Premium Calcio – Serie A – 3a giornata: Eccellente risultato per le partite pomeridiane che registrano un ascolto complessivo del 9.13% di share, pari a 1.346.000 telespettatori totali; in particolare, benissimo ”Napoli-Parma” (2.06% di share e 304.000 telespettatori totali) e ”Diretta Premium” (3.04% di share e 448.000 telespettatori totali), che superano la concorrenza pay.
red/red /red

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi